NUTRISENS ITALIA

Nutrisens Italia rappresenta uno dei maggiori attori nel panorama italiano della nutrizione clinica, presente con prodotti per la Nutrizione e l'Alimentazione.

I prodotti Nutrisens per la nutrizione e l’alimentazione nascono per rispondere in modo innovativo alle problematiche nutrizionali derivanti da patologie specifiche quali Alzheimer, Parkinson, Sclerosi Multipla, SLA, Tumori, Insufficienza Renale Cronica o dall’invecchiamento come disfagia, presbifagia, edentulia, denutrizione.

Un prodotto per ogni esigenza

Per rispondere alle esigenze specifiche della maggior parte della popolazione, Nutrisens propone nelle sue gamme prodotti nelle varianti edulcorate per i pazienti diabetici, senza lattosio per i pazienti intolleranti al lattosio, senza glutine per i pazienti celiaci, arricchiti in minerali e vitamine per i pazienti che necessitano di un’integrazione, con o senza fibre per adattarsi alla situazione intestinale dei diversi pazienti.

Cinque gamme, un solo obiettivo

Con l’obiettivo di porre il paziente sempre più al centro dell’attenzione del suo know-how, Nutrisens ha concentrato la sua attenzione su cinque gamme di prodotti, a seconda della patologia cui sono destinati:

Disfagia: acque gel pronte all’uso o in polvere, addensanti, cereali in polvere, pasti pronti all'uso (sterilizzati o pastorizzati) o liofilizzati. Una gamma completa per idratare e nutrire il paziente dalla colazione alla cena senza alcun rischio di aspirazione.

Denutrizione: creme, dessert, bevande e integratori in polvere. L’integrazione proteica o calorica diventa più semplice e più gradevole grazie al sapore e all’aroma naturale dei prodotti Nutrisens.

Transito intestinale: fibre solubili o insolubili, che il vostro intestino sia troppo attivo o troppo pigro, gli integratori nutrizionali Nutrisens vi aiuteranno a ritrovare il vostro equilibrio.

Dialisi: il passaggio dal regime ipoproteico all’alimentazione libera può essere un problema, ma grazie a questa linea di pasti, il rischio di accumulo di Sodio, Potassio e Fosforo sarà solo un ricordo.

Alzheimer: stimolare l’autonomia del paziente e l’attenzione verso il pasto nello stesso momento è una realtà e grazie ai pasti, agli integratori e alle acque gelificate anche la disfagia non creerà più alcun problema.